HOME
CHI SIAMO
ISCRIZIONI
ASSICURAZIONI
CALENDARIO
CONTATTI
NEWSLETTER
Graphics By
Copyright, 2015 VespaClub Montebelluna
vespaclub001002.png
Montebelluna, 02 gennaio 2006

Correva l'anno...
di solito questa è la frase iniziale che troviamo nei libri di storia per raccontare un fatto o ancor di più un episodio significativo.

Vanio e Gabriele Le origini del Vespa Club Montebelluna risalgono a qualche tempo fa... Il tutto iniziò giovedì 18 marzo 2004, quando uno sparuto gruppo di simpatizzanti della Vespa, rispose all'appello di un volantino che recitava: "Chiunque possegga una Vespa si presenti all'Osteria Ae Cavaine alle ore 21.00...". La disponibilità dei due osti, Vanio & Gabriele, nell'appoggiare con entusiasmo questa iniziativa ci aiutò nel momento dell'inizio. Da parte degli organizzatori, (Alessandro, Andrea, Daniele, Ivan, Maurizio, Mario, Massimo) l'entusiasmo certo non era di meno, così in men che non si dica... Montebelluna vide nascere il suo Vespa Club con sede "Ae Cavaine".

La passione per la Vespa era risaputa nel montebellunese, ma mai prima di quella sera c'era stata occasione per aggregare assieme giovani e non, sotto il comune denominatore VESPA! Da lì a poco: Valdobbiadene, Lido di Venezia, Treviso, Camposanpiero, Conegliano, Passo Cereda, Caorle, Jesolo, Passo Falzarego, Austria... e tante altre località hanno visto scorazzare i nostri potenti e mitici mezzi targati Piaggio. Apparizioni significative per il club sono stati il Palio di Asolo e di Montebelluna in cui le nostre vespe sono state esposte ed hanno sfilato portate da piloti e miss vestiti in tema "anni '60". Questo è solo l'inizio di una lunga storia che ci piacerebbe possa essere ricordata qui a Montebelluna, non nascondiamo che per noi è una scommessa già vinta.

I fondatori del Vespa Club Sono passati ormai sessant'anni dai tempi della sua prima commercializzazione e la Vespa continua ad esercitare inalterata tutto il suo fascino. Il mondo è cambiato, i modi del viaggiare si sono radicalmente modificati, eppure lo scooter disegnato da Corradino D'Ascanio è ancora lì, tra gli elementi più longevi del design italiano. La Vespa è riuscita ad aggirare l'inevitabile obsolescenza degli oggetti d'uso ed a ritagliarsi un'immagine propria molto importante, se non addirittura rappresentativa dello spirito del tempo...
Ora il club (al 02/03/2006) con i suoi 135 soci è una realtà molto considerevole sia a Montebelluna, che nel panorama dei Vespa Club Italiani.

Grazie ad alcuni di noi, e alla loro passione e dedizione, da pochi giorni il club si affaccia anche sulla finestra mondiale di internet.

L'EX-PRESIDENTE
Alessandro Bressan
CHI SIAMO